Iscriviti alla newsletter

Back

Come ci si mantiene sani di mente e di corpo durante una quarantena? Con qualche piccolo accorgimento e un po’ di voglia di fare! Ecco i consigli di Sebach per stare bene anche chiusi in casa.

Dimmi che quarantena fai e ti dirò chi sei. Se questo periodo sottosopra ci sta insegnando qualcosa sul genere umano è che, una volta chiuse in casa, le persone si dividono in due categorie: le patate da divano, quelli che vegetano senza speranza ingurgitando serie TV e calorie, e gli attivissimi, quelli che di una giornata non sprecano nemmeno un minuto. Come sempre, la virtù sta nel mezzo. Ecco i nostri consigli per mantenere mente e corpo sani mentre #stiamoacasa.

1 – Meditate gente, meditate!

Tutto questo parlare di virus un po’ di ansietta collettiva ce l’ha fatta venire. In questo caso, la meditazione è consigliatissima per rilassarsi e trovare un momento di pace. Toglietevi dalla testa le stereotipiche ore e ore a gambe incrociate che si concludono solo con la levitazione: bastano anche solo 5 minuti per tornare a vivere nel momento.

2 – Movimento

La tentazione di sprofondare in poltrona e aspettare che tutto torni normale è grande. Ma ricordiamoci che fare un minimo di movimento fa bene per mille motivi, tra i quali produrre endorfine, che ci tengono su di morale, e mantenere il fisico attivo e….regolare. Non sia mai che vi troviate con un’emergenza da bagno nel bel mezzo di una quarantena. Cominciate a correre!

3 – Mangiare sì, ma anche non tanto

Noi lo diciamo sempre che l’alimentazione è importantissima per la nostra qualità di vita. Più che mai ora, bisogna stare attenti a non esagerare, viste le scarse opportunità di smaltire il terzo piatto di abbacchio.  Meglio stare leggeri e puntare su fibre e proteine.

4 – Stare connessi

Da Trento a Palermo, noi italiani siamo un popolo sociale – tenerci chiusi in casa e’ come mettere in fila indiana una mandria di gattini.  Eppure stiamo dimostrando una grande determinazione: tra uno Skyperitivo e dei caffettini su Zoom, abbiamo riempito il web con la nostra passione per gli eventi sociali.
Stare connessi fa bene: parlare con gli amici, i parenti lontani, anche quella petula impossible dell’ex, fa sentire meno soli.

5 – Imparare cose nuove

Per stare sana, la mente umana ha bisogno di stimoli. No, non quelli stimoli! Stimoli intellettuali, tipo imparare una nuova lingua, un nuovo sport, o un nuovo hobby da sfoggiare dopo la quarantena. Potrete fare yoga, parlando in greco, facendo origami per tutto il palazzo. Fenomenali!

6 – Usare la creatività

Dentro di noi si nasconde un poeta, un pittore, uno scultore che aspetta di uscire per ammorbare la nostra povera famiglia quarantenata con noi. Fatevi un bagno nel sacro fiume dell’ispirazione creativa e create qualcosa che in futuro vi ricordi di questo periodo e che riconfermi che ingegneria elettronica fu a suo tempo la scelta migliore.

Send this to a friend